Massimo Mecella

Professore associato


mecella@diag.uniroma1.it
Stanza: B211
Tel: +39 0677274028
Fax: +39 0677274002
Biografia: 

Massimo Mecella (nato a Roma, Italia nel 1973) ha conseguito il Dottorato di Ricerca in Ingegneria Informatica alla Sapienza (21 Gennaio 2002). Attualmente è Professore Associato, settore scientifico disciplinare ING-INF/05, presso la Facoltà di Ingegneria dell'Informazione, Informatica e Statistica della Sapienza, afferente al Dipartimento di Ingegneria Informatica Automatica e Gestionale Antonio Ruberti (DIAG, in precedenza DIS - Dipartimento di Informatica e Sistemistica). E' in possesso dell'abilitazione nazionale (ASN 1a sessione 2016) per professore di I fascia nei settori concorsuali 09/H1 e 01/B1.

Massimo Mecella è uno dei soci fondatori, ed attualmente Presidente, di Over Technologies, una spin-off di Sapienza che tra l'altro è orientata a portare sul mercato i risultati dei progetti europei FP7 SM4All e GreenerBuildings.

ATTIVITA' DIDATTICA e DI SERVIZIO

Massimo Mecella ha insegnato dal 2002 presso la Facoltà di Ingegneria della Sapienza. Ha tenuto corsi a livello di laurea specialistica/magistrale in Sistemi Informativi, Gestione dei Processi e Mining dei Processi, Progettazione del Software II, Architetture Orientate ai Servizi, sia a livello di laurea in Progettazione del Software, Programmazione Orientata agli Oggetti, Calcolatori Elettronici (sede decentrata di Latina), Sistemi Operativi. Attualmente insegna presso la Facoltà di Ingegneria dell'Informazione, Informatica e Statistica.

  • Corsi insegnati 
  • Tesi di laurea 
  • Ricevimento studenti
  • Responsabile (dall'a.a. 2008/2009) dei piani di studio come delegato del Consiglio d'Area in Ingegneria Informatica per i corsi di Laurea in Ingegneria Informatica ed Automatica e Engineering in Computer Science. NOTA: il responsabile dei piani di studio per Artificial Intelligence & Robotics è il prof. Daniele Nardi.

 

Riconoscimenti e premi: 
  • CAiSE 2017 - best paper : Pierluigi Plebani, Andrea Marrella, Massimo Mecella, Marouan Mizmizi, Barbara Pernici: Multi-party Business Process Resilience By-Design: A Data-Centric Perspective. CAiSE 2017: 110-124
  • ICSOC 2013 - articolo più influente (della serie ICSOC) degli ultimi dieci anni 2003 - 2012 : Daniela Berardi, Diego Calvanese, Giuseppe De Giacomo, Maurizio Lenzerini, Massimo Mecella: Automatic Composition of E-services That Export Their Behavior. ICSOC 2003
Area di ricerca: 
Gestione di dati e di servizi
Interazione persona–calcolatore
Reti e sistemi pervasivi
Interessi di ricerca: 
La ricerca di Massimo Mecella si concentra nella'area dell'Information Systems Engineering:
 
  • Service Oriented Computing

    • Orchestrazione distribuita di servizi

    • Compatibilità e sostituibilità di servizi

    • Sicurezza nei Web Service

    • Composizione automatica, uno degli ideatori del Roman Model

    • Servizi embedded e su dispositivi mobili

  • Gestione dei processi

    • Adattività automatica

    • Modellazione di processi attraverso formalismi e linguaggi logici (Situation Calculus e IndiGolog)

    • Process mining

    • Artful/Knowledge-intensive processes

  • CPSs (Cyber-Physical Systems) e IoT (Internet-of-Things)

    • Mining di user activities/habits da sensor logs / tracce di consumo elettrico

    • Piattaforme per la gestione dell'energia (monitoring e saving)

    • Architetture basate su Sens-aaS (sensor-as-a-service)

    • Industria 4.0

    • Indoor localization

    • Smart cities & communities, responsabile Sapienza del Laboratorio Nazionale CINI su Smart Cities & Communities

  • Metodologie User-centered per la progettazione di sistemi complessi ed Interfacce Utente Avanzate

    • Mobile, immersive, augmented interfaces

    • Approcci gamificati

    • Chatbots

  • Sistemi Informativi Cooperativi (CIS, Cooperative Information System) ed Internet-based

    • Qualità dei dati

    • Collaborative design attraverso strumenti visuali per datastream

  • Architetture software, tecnologie distribuite, middleware, ingegneria del software

    • Sistemi distribuiti tolleranti ai guasti (fault tolerant) e relative piattaforme middleware

    • Architetture a componenti per librerie digitali (digital libraries)

    • Architetture P2P per Internet-TV (IPTV)

    • Integrazione di sistemi legacy attraverso tecniche di wrapping

  • Cybersecurity, membro del CINI National Cyber Security Lab

    Cyber Security National Lab

    • Web intelligence
    • Security governance
    • Security modeling
  • Geo-Information Science & Technology (GIS&T)

Le tematiche precedenti vengono applicate agli scenari applicativi del digital government e dell'eBusiness, degli smart environments (houses, buildings e offices, factories), healthcare, cultural heritages e smart tourism, disaster/crisis response & management