Programmazione con strutture dati in C

Diego Calvanese, Paolo Liberatore,
Fabio Massacci, Riccardo Rosati

Esculapio Editore (Progetto Leonardo) - Bologna

Prima edizione: marzo 2001, 354 pagine

Copertina

Contenuto del libro

Questo libro affronta la programmazione in C con l'obiettivo di fornire gli strumenti e le tecniche di programmazione più consolidati. L'attenzione è rivolta non solo al progetto di algoritmi ed allo sviluppo di programmi, ma anche allo studio delle principali strutture di dati e delle diverse tecniche per la loro rappresentazione ed il loro uso in C.

Il testo porta il lettore a padroneggiare le tecniche di programmazione e la gestione delle strutture di dati in C per affrontare problemi via via più complessi, fino alla soluzione degli esercizi di esame dei corsi universitari di Fondamenti di Informatica. Vengono introdotti anche dei complementi alla progettazione di programmi, quali la metodologia di sviluppo di programmi, le operazioni di test e debugging, l'analisi della complessità.

Tra gli argomenti trattati:

Pensato come testo per i corsi di Fondamenti di Informatica dei Corsi di Laurea in Ingegneria, questo libro è uno strumento ideale anche per chi desidera apprendere la programmazione e l'utilizzo in C delle principali strutture di dati.

Per ulteriori informazioni potete leggere la prefazione del libro, che contiene anche una guida alla lettura, e consultare l'indice.


Programmi in C disponibili on-line

I programmi C contenuti nel libro sono disponibili singolarmente, come file compresso in formato ZIP oppure come file compresso in formato tar.gz.


Chi sono gli autori

Diego Calvanese
è ricercatore presso l'Università di Roma "La Sapienza", ed è docente di Fondamenti di Informatica per il Corso di Laurea in Ingegneria Elettronica. È stato docente della stessa materia per i corsi di Laurea in Ingegneria Aerospaziale e Meccanica.
Paolo Liberatore
è ricercatore presso l'Università di Roma "La Sapienza", ed è docente di Fondamenti di Informatica per il corso di laurea della Università di Latina. È stato docente del corso di Linguaggi e Traduttori presso l'Università di Siena.
Fabio Massacci
è ricercatore presso l'Università di Siena, ed è docente di Linguaggi e Traduttori per il corso di Diploma in Ingegneria Informatica, nonché docente di Informatica Grafica per il corso di Laurea in Ingegneria Civile dell'Università di Roma "La Sapienza".
Riccardo Rosati
è ricercatore presso l'Università di Roma "La Sapienza", ed è docente di Linguaggi e Traduttori per il Diploma in Ingegneria Informatica dell'Università di Roma "La Sapienza", nonché docente di Fondamenti di Informatica per il corso di Laurea in Psicologia della stessa università.

Commenti per gli autori

Per commenti o per segnalare eventuali errori, si prega di inviare un messaggio di posta elettronica a progc@dis.uniroma1.it